• 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

La Diamond Foggia "pesca" ancora in Croazia. Tesserato Nikola Roso !

roso 1

La Diamond Foggia compila anche la casella del secondo straniero provvedendo a  tesserare il croato Nikola Roso, classe 1995 (è nato a Spalato, il 2 aprile). E adesso ci si dedicherà a completare il roster che indosserà la canotta nero arancione per disputare il campionato di serie C “silver” nella stagione sportiva 2019/2020. Dopo l’esperienza positiva con il pivot Goran Tomic, il club ha dedicato ancora una volta le proprie attenzioni al mercato croato. La scelta è ricaduta, come detto, su Nikola Roso (205 cm per 103 kg.), un giocatore che ha già vissuto un’esperienza nel campionato italiano. E’ lo stesso Nikola a presentarsi al popolo foggiano, raccontando gli inizi della sua carriera, l’evoluzione e le caratteristiche tecniche. Ascoltiamolo. “La passione per la pallacanestro me l’ha trasmessa innanzitutto mio padre che in gioventù ha calcato i parquet croati, ma soprattutto mio fratello maggiore. Così ho iniziato a praticare basket a 10 anni nelle giovanili della BC Trogir. A 16 anni sono passato alla Jolly JBS di Sibenik e successivamente per ben quattro stagioni consecutive nella massima serie croata (l’ultima con il KK Ribola Kaštela nel 2017-’18 con 4,3 punti e 3 rimbalzi di media). Ho avuto anche la soddisfazione di indossare la maglia dell’u/18 nazionale. Poi, nella scorsa stagione, ho avuto la possibilità di confrontarmi al di là dei confini nazionali. Infatti, alla chiamata del Basket Acireale (C silver) non ho saputo resistere e, a dire la verità, non me ne sono affatto pentito. L’esperienza italiana è stata bella e sicuramente positiva.  Con la compagine siciliana ho disputato le ultime nove gare di campionato (playout compresi), contribuendo alla salvezza con uno score di tutto rispetto (137 punti – media 15,2 – miglior realizzazione 25). Per cui quando sono stato contattato, tramite il mio procuratore, dalla Diamond Foggia anche questa volta non ho avuto il benché minimo tentennamento. Ho accettato la nuova sfida ed attendo con ansia l’inizio della nuova avventura italiana. Le mie caratteristiche tecniche ? Posso indifferentemente ricoprire il ruolo di pivot/ala grande. Difatti mi piace giocare e lottare sotto canestro ma anche uscire fuori dall’area per favorire gli inserimenti dei compagni. Ovviamente sarà il coach a chiedermi come meglio utilizzarmi e sicuramente da parte mia ci sarà il massimo impegno e dedizione, sperando di poter condurre un campionato di ottima qualità”.

?

Cristian Vigilante

Coach

Michele Saliani

Dirigente

Mina Tamma

Dirigente

Monica De Risi

Dirigente

Diamond Basket Foggia

Diamond Basket
Via del Salice Nuovo Km 4, 71122 Foggia

AsdDiamondBasketFoggia@gmail.com
Privacy e Cookies